mainSlogopaceclick Blog  · informatica · elettronica · astronomia..

Come ripristinare le schede di rete (funzionamento e visualizzazione) in Windows 8 e 10

Risolvere problemi di connessione

Nel caso ci siano problemi con la connessione, con i messaggi di 'connettività limitata' o con il cattivo instradamento di richieste TCP, è possibile fare ricorso ad un ripristino delle funzionalità di rete di Windows.

1

Aprire un prompt dei comandi come amministratore (su Windows 8/10) basta fare click destro sul logo Windows in basso a sinistra per trovarlo.

2

Eseguite uno o più di questi comandi per ripristinare la corrispettiva funzione:

Firewall - ripristina la Advanced Security policy del firewall con quella originale

netsh advfirewall reset 

Winsock - ripristina e pulisce il catalogo Winsock (libreria usata dal protocollo TCP) [richiede riavvio]

netsh winsock reset

BranchCache - ripristina il servizio, ne cancella la cache e resetta le impostazioni alle originali

netsh branchcache reset

IPv4 - resetta i componenti che gestiscono il protocollo TCP/IP

netsh int ip reset

IPv6

netsh int ipv6 reset 

 3

 Nel caso del reset Winsock, dopo il riavvio, digitare

netsh int ip reset c:\resetlog.txt

 

Windows network adapter restorer

Nel caso la scheda di rete non voglia collegarsi ad internet, la prima cosa da fare è controllare se i driver sono correttamente installati.

Che fare quando i driver risultano all'ultima versione (e senza problemi riscontrati da Windows) ma nelle 'impostazioni scheda' (da pannello di controllo>centro connessioni di rete e condivisione) non appaiono schede di rete? 

(a me è successo dopo l'aggiornamento a Windows 10)

undefined

La prima cosa da provare a fare è disinstallare la periferica dal computer, al riavvio il sistema reinstallerà i driver automaticamente (o chiederà la cartella da cui installarli, in questo caso inserite il disco originale del sistema o cercateli su internet da un altro pc).

Nel caso il pannello impostazioni scheda non si sia ripristinato (e conseguentemente impedisca il corretto funzionamento delle connessioni del pc), procedere come di seguito.

LA PROCEDURA E' ABBASTANZA RISCHIOSA, MA SEMBRA UNA DELLE POCHE CHE SIANO IN GRADO DI RIPRISTINARE IL CENTRO CONNESSIONI. PROSEGUIRE A PROPRIO RISCHIO.

1

Aprire Regedit cliccando con il tasto destro sul logo di Windows (in basso a sinistra), andando su esegui e digitando

regedit

2

Dirigersi sul percorso

HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Network\Connections

e aprire quest'ultima cartella cliccandovi una volta sopra

3

Sulla parte destra troverete una chiave chiamata

ClassManagers

4

Cliccatevi con il destro ed eliminatela

5

Riavviate il PC

[NOTA]

NEL CASO LA PROCEDURA NON FUNZIONASSE (O IL SISTEMA NON RIPRISTINASSE AUTOMATICAMENTE LA CHIAVE), ESEGUITE QUESTO FILE PER RIPRISTINARLA MANUALMENTE CON LA VERSIONE CORRETTA E FUNZIONANTE:

1 - Scaricate questo file ed estraete lo .zip  [AUTOFIX]

2 - Click destro sul file .reg all'interno e andate su 'Unione'

3 - Riavviate il pc

 

A questo punto il centro connessioni di rete e condivisione (in particolare le 'impostazioni scheda') dovrebbe aver ricominciato a funzionare e a far dialogare correttamente i driver delle schede con il sistema operativo.

undefined

Non vi resta che connettervi con il vostro metodo preferito.

 

Come rimuovere completamente un antivirus

Molto spesso ci possiamo trovare nella situazione di dover disinstallare un antivirus dal nostro PC, sia per metterne uno diverso o anche solo perché non abbiamo più bisogno di rinnovarlo.

E' cosa piuttosto comune che le disinstallazioni degli antivirus lascino sul nostro sistema dei file e non cancellino completamente tutte le modifiche che avevano effettuato.

undefined

Molte volte le tracce lasciate interferiscono con l'installazione di nuovi prodotti o nuovi antimalware.

Come si può essere certi che una disinstallazione porti via TUTTE le tracce?

Una soluzione molto comoda è data da ESET AV Remover, un piccolo programma che permette di rimuovere qualsiasi antivirus cancellando tutti i file residui dalla precedente installazione.

Il programma non necessita di installazione, basta eseguirlo.

"La procedura di disinstallazione standard degli antivirus tipicamente non è mai sufficiente per la rimozione di tutti i componenti del programma", confermano i tecnici di ESET. "ESET AV Remover provvederà ad eliminare qualsiasi software antivirus precedentemente installato".

ESET AV Remover è disponibile sia in versione 32bit che 64bit, ed è in grado di rimuovere tutti gli antivirus presenti in questa lista (in fondo alla pagina).

E' possibile scaricarlo qui.

Curl: i comandi più usati e più pratici del potente strumento di networking open source

Cosa è cUrl

cUrl è un linguaggio di programmazione a oggetti open source, utilissimo nell'ambito di applicazioni web dove è richiesta una forte intercompatibilità tra protocolli e documenti.

undefined

In particolare evita allo sviluppatore di dover utilizzare più linguaggi di programmazione, rendendo disponibile in un unico framework una serie funzioni combinate tra linguaggi di markup (HTML o JS) e computazionali (Java, C#, C++...).

undefined

cUrl consiste in un package e mette a disposizione tool e command line per operare sul NET usando sintassi URL.
Supporta molti protocolli, come Gopher, HTTP, HTTPS, IMAP, IMAPS, LDAP, LDAPS, DICT, FILE, FTP, FTPS, Gopher, POP3, POP3S, RTMP, RTSP, SCP, SFTP, SMTP, SMTPS, Telnet e TFTP.

Il sito ufficiale http://curl.haxx.se/ dove è possibile scaricare i pacchetti.
Inutile dire che gira su praticamente qualsiasi piattaforma.

I comandi da sapere

  1. Scaricare un file

    $ curl http://www.spaceclick.com
    per salvare,
    $ curl http://www.spaceclick.com > sc-com.html
  2. Scaricare un file solo se è stato modificato prima/dopo una certa data

    dopo la data,
    $ curl -z 20-Dec-14 http://www.spaceclick.com/aprettyfile.html
    prima della data,
    $ curl -z -20-Dec-14 http://www.spaceclick.com/aprettyfile.html
  3. Scaricare file tramite FTP

    $ curl -u ftpuser:ftppass -O ftp://ftpserver/public/abcd.php
    per scaricare una cartella,
    $ curl -u ftpuser:ftppass -O ftp://ftpserver/public/
  4. Ripristinare download interrotti

    per interrompere un download di grandi dimensioni si può usare il Ctrl+C,
    poi, per riprendere,
    $ curl -C - -O http://www.spaceclick.com/bigfile.ext
  5. Salvare l'output in un file

    $ curl -o aprettyfileNAME.html http://www.spaceclick.com/aprettyfile.html
    $ curl -O http://www.spaceclick.com/aprettyfile.html
    con l'opzione -O il nome sarà lo stesso dell'origine, con -o lo potremmo decidere noi
  6. Richiedere più file in contemporanea

    $ curl -O URL1 -O URL2
  7. Limitare la velocità di scaricamento

    $ curl --limit-rate 1000B -O http://www.spaceclick.com/bigfile.ext
    in questo caso limitato a 1000 Bytes/s
  8. Scaricare una serie di file in base ad un pattern di caratteri

    $ curl   ftp://ftp.spaceclick.com/files/[a-z]/
  9. Seguire rotte HTTP tramite il loro response

    $ curl http://www.spaceclick.com
    è possibile forzare a seguire i redirect con l'opzione -L,
    $ curl -L http://www.spaceclick.com
  10. Autenticarsi tramite HTTP (base auth)

    $ curl -u username:password URL
  11. Caricare file su un server FTP

    $ curl -u ftpuser:ftppass -T filename.txt ftp://ftp.server.com
    per caricare file multipli,
    $ curl -u ftpuser:ftppass -T "{file1,file2}" ftp://ftp.server.com
  12. Abilitare la modalità Verbose

    è sufficiente inserire nel comando desiderato l'opzione -v, es:
    $ curl -v http://www.spaceclick.com
  13. Usare il protocollo DICT

    $ curl dict://dict.org/d:bash
  14. Inviare una mail tramite protocollo SMTP

    $ curl --mail-from aname@abcd.com --mail-rcpt foo@xyz.com smtp://mailserver.com
    in seguito verranno richiesti oggetto e corpo, inserirli come segue, con il punto come terminatore
    Subject: Test invio email (oggetto)
    Questo è un test di invio (corpo)
    .
  15. Scaricare un file tramite PROXY

    usare l'opzione -x
    $ curl -x proxysever.domain.com:3128 http://www.spaceclick.com

 

 Come vedete cUrl è una libreria molto versatile e interessante, fatene buon uso!

 

Home