Nel caso avessimo bisogno di accedere a una partizione con file system ext2, ext3 o ext4 da Windows (magari perchè la abbiamo usata fino a quel momento con Linux), ci troveremo a dover ricorrere ad un piccolo trucchetto.

 undefined

MONTAGGIO TRAMITE SHELL

Chi preferisce non installare alcun software in Windows, può usare una distribuzione Linux LIVE (avviabile da chiavetta USB).

Consiglio Xubuntu 13.04 o successivo (xubuntu.org) che è una versione compatta derivata da Ubuntu Linux: per installarlo su una penna USB potete ricorrere ad utility come YUMI o SARDU.

Per montare una partizione ext3 o ext4, si potranno digitare da terminale i comandi:

sudo mkdir /mnt/hd1
sudo mount -t ext3 /dev/sdaXXX /mnt/hd1

DOVE: al posto di sdaXXX dovrà essere specificato l'identificativo della partizione da montare.


Per ottenere informazioni sulle partizioni:

sudo apt-get install parted
sudo parted -l

 

ACCEDERE TRAMITE GUI

Nel caso volessimo ricorrere ad un software apposito, con interfaccia grafica, potremmo optare per:

DiskInternals Linux Reader - www.diskinternals.com 

oppure

Paragon ExtFS - www.paragon-software.com

Utilizzando questi software, sarà possibile collegare un hard disk contenente partizioni Linux ad un sistema Windows usando un connettore SATA libero oppure un adattatore USB-SATA.